Sei in Archivio

Altri sport

Red Bull Air Race nei cieli d'Asia

La serie motoristica più veloce al mondo si sposta a Putrajaya in Malesia con Hannes Arch e Paul Bonhomme in lotta per la testa della classifica.

08 maggio 2014, 18:40

Red Bull Air Race nei cieli d'Asia
L'austriaco Hannes Arch e il britannico Paul Bonhomme continueranno il loro duello per la supremazia in campionato nella gara più calda della stagione 2014 che si terrà il 17 e il 18 maggio presso Putrajaya in Malesia, per la prima volta nel calendario del Red Bull Air Race World Championship. Arch, campione del 2008, ha battuto per pochi centesimi di secondo il britannico nell'ultima gara della serie motoristica più veloce del mondo che si è svolta nei cieli di Rovigno in Croazia replicando così alla sconfitta di misura che Bonhomme aveva inflitto ad Arch nella gara di apertura ad Abu Dhabi.

Il giapponese Yoshihide Muroya è pronto ad affrontare la prima gara in Asia dopo aver co nquistato il suo primo podio in carriera grazie al terzo posto di Rovigno. L'australiano Matt Hall pensa di poter ridare slancio al proprio campionato dopo che l'ex top gun della Royal Australian Air Force ha toccato i piloni in entrambe le prime due gare. Il canadese Pete McLeod, terzo ad Abu Dhabi, dovrà faticare per mantenere a Putrajaya il suo terzo posto in classifica poiché, grazie alle regole introdotte quest'anno per cui tutti e dodici i piloti gareggiano con motori ed eliche standardizzati, la competizione si è fatta più serrata. La battaglia a Rovigno è stata feroce con un record di piloni urtati.

I piloti hanno atteso la prima gara a Putrajaya, dove le temperature a maggio superano i trenta gradi, come uno dei momenti salienti della stagione. Putrajaya si trova a sud di Kuala Lumpur ed è stata costruita negli anni 90. La città è impegnata sulla strada dello sviluppo sostenibile e rappresenta il futuro della Malesia.

Il pilota malesiano Halim Othman, leader di un team acrobatico ed ex pilota da combattimento della Royal Malaysian Air Force, prenderà parte alla Challenger Cup, la competizione che da a nuovi piloti la possibilità di sviluppare le proprie doti di volo a bassa quota in un evento separato dalla gara principale.

Nella Red Bull Air Race, i piloti gareggiano contro il tempo mentre cercano di guidare i propri aerei il più velocemente possibile attraverso uno tracciato a bassa quota delimitato dai piloni denominati 'Air Gates'. I piloti raggiungono i 370 km/h e sperimentano forze fino a 10G nelle strette curve del percorso.

Classifica World Championship: 1. Hannes Arch (AUT) 21 punti, 2. Paul Bonhomme (GBR) 21, 3. Pete McLeod (CAN) 12, 4. Yoshihide Muroya (JPN) 7, 5. Matt Hall (AUS) 7, 6. Nicolas Ivanoff (FRA) 5, 7. Martin Sonka (CZE) 5, 8. Nigel Lamb (GBR) 5, 9. Matthias Dolderer (GER) 5, 10. Kirby Chambliss (USA) 0.

Red Bull Air Race nei cieli d'Asia