Sei in Archivio

noceto

Scuola, museo e tangenziale: Matrella risponde a Fecci

08 maggio 2014, 20:41

Scuola, museo e tangenziale: Matrella risponde a Fecci

In attesa della presentazione ufficiale della lista di centrosinistra «NOCETOfutura», che si terrà questa sera, alle 21, nel Castello della musica, il candidato sindaco Guido Matrella attacca di nuovo l’amministrazione attuale e Fabio Fecci, uno degli avversari alle comunali. L’occasione è data dall’articolo, comparso il 30 aprile sulla «Gazzetta», nel quale si parlava dell’incontro tra Fecci, attuale capogruppo di maggioranza e assessore alle Grandi opere, e Roberto Reggi, sottosegretario dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. «Leggendo l’articolo - spiega Matrella – ci si accorge che su scuola, tangenziale e museo c’è stato solo un colloquio». Di notizie concrete Matrella, ne trova tre: «C’è l’ammissione che il museo, costato 132 mila euro all’anno per 31 rate annue e che alla scadenza del mutuo peserà sui cittadini per oltre 4 milioni di euro, è in realtà un’opera incompiuta per la quale servono ancora centinaia di migliaia di euro per essere conclusa».
«La seconda notizia - continua Matrella - è che la scuola elementare, appena realizzata, risulta già insufficiente rispetto alle esigenze». Per quanto riguarda la tangenziale di Noceto invece, il candidato sindaco afferma: «Negli ultimi 15 anni, non si contano le dichiarazioni nella quali l’opera veniva etichettata come ormai imminente».
«Tutti - conclude - hanno interesse che tali opere trovino una conclusione felice. Si ritiene, però, improbabile che chi è stato causa di tanti errori e sprechi, possa ora trovare soluzioni credibili. Noi ci stiamo impegnando con passione e spirito di servizio in questa campagna elettorale per individuare proposte realistiche e condivise. Abbiamo progetti concreti e semplici, pensiamo al futuro già da ora. Questo ci distingue dalle passate amministrazioni e, dopo 15 anni, pensiamo che sia arrivato il momento di rinnovare la politica a Noceto». S.D.