Sei in Archivio

FIRENZE

Una psicologa-carabiniere 'bracca' il maniaco

Cerca tracce nei racconti di lucciole vittime di stesse sevizie

08 maggio 2014, 20:49

(ANSA) - FIRENZE, 8 MAG - Una psicologa dei carabinieri sta sentendo le prostitute aggredite dal maniaco seriale. Lo scopo è ottenere maggiori elementi rispetto a quelli contenuti nelle denunce presentate a suo tempo. Sono cinque le lucciole che hanno denunciato sevizie sessuali analoghe a quelle che hanno provocato la morte, il 5 maggio, di Cristina Zamfir, il cui corpo è stato trovato legato alla periferia della città. Il maniaco sarebbe un italiano sui 55 anni, alto un metro e 70 circa, tarchiato, con volto ovale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA