Sei in Archivio

Calciomercato

Milan, Montella nel mirino

Il patron Berlusconi intrigato dal tecnico della Fiorentina. Inzaghi l'alternativa, problemi per Spalletti.

09 maggio 2014, 13:40

Milan, Montella nel mirino
Il futuro di Seedorf pare sempre più lontano dal Milan. L'olandese è, ormai, isolato in casa rossonera (anche se Kakà si è schierato dalla parte del tecnico). I vertici, con Berlusconi in prima fila, starebbero stringendo i tempi per trovare l'erede giusto, convinti che cambiare sia la soluzione migliore per il bene della società. Con Inzaghi sempre in corsa, il Diavolo starebbe pensando, seriamente, a Montella. Il patron Berlusconi non ha fatto mistero della sua simpatia nei confronti del tecnico della Fiorentina. Come se non bastasse, lo stesso Montella è ad un bivio della sua carriera. Da un lato è forte il desiderio di crescere ancora alla guiida della sua Fiorentina (con la garanzia di innesti di qualità), dall'altra parte l'idea di risollevare il Milan lo stuzzicherebbe parecchio.

Il Milan, inoltre, sa che, con Montella, avrebbe un allenatore "moderno" e che, in questi anni, ha dimostrato di saper far giocare bene le proprie squadre e, soprattutto, di valorizzare al meglio la rosa a propria disposizione. Insomma, se Montella non dovesse trovare l'accordo con i gigliati, il club rossonero sarebbe l'opzione numero uno per l'ex bomber, tra le altre, di Roma e Sampdoria.

E Spalletti? Situazione complicata. Il tecnico, ex Roma, è ancora sotto contratto con lo Zenit (fino al 2015) e non avrebbe ancora un accordo per uscire dall'accordo ed essere quindi libero di accasarsi altrove. Come accennato, Inzaghi resta, al momento, l'unica vera alternativa, anche se il nome di Montella pare ora in pole position.

Milan, Montella nel mirino