Sei in Archivio

ROMA

Ultrà: Renzi ribadisce, società paghino per ordine pubblico

Prometto grande durezza, ma niente annunci choc prima del voto

09 maggio 2014, 12:42

(ANSA) - ROMA, 09 MAG - "Le società devono pagare per l'ordine pubblico, non i cittadini con le tasse". Lo ribadisce il premier Matteo Renzi a 'La telefonata di Belpietro' soffermandosi sulle misure da prendere per contrastare la violenza degli stadi e promettendo "grande durezza" per chi, allo stadio sbaglia. Ma, precisa il premier, "non voglio fare annunci choc" su questo tema, durante la campagna elettorale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA