Sei in Archivio

san secondo

Angiolina, 100 anni. Che festa!

Gestì l'osteria di Chiusa Ferranda

10 maggio 2014, 20:13

Angiolina, 100 anni. Che festa!

«Non me lo sarei aspettato, ma ben vengano!». Angiolina Aimi, ospite da qualche tempo del Pensionato Albergo di via Carducci di Fidenza, commenta così i suoi splendidi 100 anni compiuti in buona salute e straordinaria lucidità. Per inciso anche sua sorella Cesira, scomparsa qualche tempo fa, ave va tagliato il traguardo del secolo. Nata a Montanara di Albareto in quel di Fontanellato il 6 maggio 1914, nonna Angiolina è approdata ben presto a San Secondo dove ha vissuto per oltre quarant’anni.
Per un quarto di secolo ha gestito la mitica Osteria di Chiusa Ferranda, «santuario» della buona cucina casalinga, coadiuvata dal marito Pietro Aimi (suo omonimo) e dalla figlia. «Quanto lavoro fatto volentieri e bene…» racconta.
Al Pensionato albergo si è fatta festa grande per lei. Il parroco don Gianemilio Pedroni le ha portato il messaggio augurale con la benedizione del Papa. In rappresentanza del sindaco di San Secondo Antonio Dodi, l’assessore Gisella Aimi, nipote della centenaria, le ha donato un’artistica targa per le sue radici sansecondine. A.O.