Sei in Archivio

MEDESANO

Gandolfi: «Finanziare e realizzare la tangenziale»

di Giuseppe Labellarte -

10 maggio 2014, 20:16

Gandolfi: «Finanziare e realizzare la tangenziale»

MEDESANO
Parlando del proprio programma elettorale, Cesare Gandolfi candidato sindaco della lista «Liberi e Uniti per il Paese», ha voluto sottolineare i punti legati a infrastrutture, viabilità e investimenti spiegando: «Ci auguriamo che nel quinquennio futuro si possa superare la crisi che da ormai cinque lunghi anni investe il Paese e che ha fortemente condizionato la realizzazione di infrastrutture e investimenti soprattutto quelli legati a finanziamenti provenienti dallo Stato e dalla Regione Emilia Romagna. Nei prossimi anni i nostri obiettivi comprendono il finanziamento e la realizzazione della tangenziale di Medesano, in parte già realizzata con l’allargamento di strada Ghiaie attraverso gli accordi intervenuti con i soggetti privati senza incidere sul bilancio comunale. Vogliamo poi condividere - ha proseguito -, progettare e realizzare, unitamente a tutti i soggetti coinvolti, la creazione di un nuovo casello autostradale in prossimità del ponte tra Medesano e Collecchio. Sostenere e incentivare, con lo sviluppo di iniziative idonee, l’insediamento di nuove attività industriali e commerciali per le quali nel corso dei mandati precedenti abbiamo fatto scelte urbanistiche importanti e condivise con la Provincia».
Parlando di viabilità e strade Gandolfi ha precisato: «Vogliamo continuare nel miglioramento della segnaletica stradale e della toponomastica del nostro territorio, garantire adeguati livelli di manutenzione delle strade comunali e vicinali favorendo, come realizzato durante il precedente mandato, la nascita dei Consorzi fra pubblico e privato, condizione necessaria per poter ottenere i finanziamenti relativi».
Tra le opere future ha anticipato: «Il nuovo accesso autostradale nella frazione di Ramiola, da realizzare sulla base del progetto creato e condiviso con l’Autocamionale della Cisa. In programma anche la riqualificazione del centro storico del capoluogo, attraverso la sistemazione delle aree verdi, una ricognizione generale della viabilità e della illuminazione pubblica. Il nostro impegno sarà inoltre mirato a incrementare il numero degli alloggi pubblici da destinare alle fasce più deboli e da realizzare in collaborazione con Acer attraverso proiect-financing o altre formule di finanza innovativa, già ampiamente sperimentata nel quinquennio precedente. In collaborazione con la Pro loco di Medesano e Felegara vogliamo realizzare un’area dedicata ad ospitare le feste, già individuata nell’amplio spazio adiacente alla stazione ferroviaria di Medesano. In collaborazione con il Tennis Club Sant’Andrea Bagni procederemo, invece, all’ammodernamento e alla conseguente riqualificazione delle strutture sportive dedicate al tennis a Sant’Andrea». Il prossimo incontro della lista «Liberi e Uniti per il paese» è in programma lunedì, alle 21, in piazza Pettenati, a Medesano: in caso di maltempo nella sala Baratta.