Sei in Archivio

TARANTO

Migranti:rifugiato a Taranto trova figlio dopo guerra civile

Cittadino Costa d'Avorio, ora lavora presso Caritas Taranto

10 maggio 2014, 16:38

(ANSA) - TARANTO, 10 MAG - Kassoum Konè, cittadino della Costa D'Avorio, rifugiato politico a Taranto dove lavora presso la Caritas, che ha perso la moglie e la figlia primogenita durante la guerra civile fratricida che ha sconvolto lo Stato africano, è riuscito a ritrovare il figlio secondogenito Siaka Junior di 11 anni, rimasto in Costa d'Avorio.Il ricongiungimento familiare è stato possibile grazie all'interessamento del Lions Club. La storia 'a lieto fine' è raccontata dal direttore della Caritas, don Nino Borsci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA