Sei in Archivio

Top news

San Siro ai piedi di Zanetti

10 maggio 2014, 23:00

San Siro ai piedi di Zanetti
Grandi emozioni in Inter-Lazio, l'ultima partita a San Siro di Javier Zanetti, fin dal riscaldamento (e anche prima con i cartelloni esposti a Milano).

Il capitano nerazzurro, lasciato inizialmente in panchina da Mazzarri, è stato lungamente applaudito prima del calcio d'inizio e ha effettuato per l'ultima volta gli esercizi di rito con i compagni visibilmente emozionato.

"E' una grande emozione - le sue parole ai microfoni di Sky Sport HD -. Credo che in tutta questa settimana ho vissuto dei bellissimi momenti da parte di tante persone che mi vogliono bene e credo che arrivare adesso a San Siro sia molto speciale. Sarà difficile trattenere tutte queste emozioni.

Massimo Moratti, presidente onorario dell'Inter, lo ha così omaggiato: "Mi è stata molto vicino in tutti questi anni e gli voglio bene e credo che anche lui me ne voglia, ma non parliamo più di rapporto padre-figlio. Ha sempre risposto con lealtà, serietà, cuore e passione a tutto quello che è successo in questi 20 anni. Penso che potrebbe ancora giocare, ma ha fatto bene a lasciare ora. Il suo segreto è essere un lavoratore umile e serio. Vice-presidente? Credo che se lo meriti e che abbia il carattere per fare molto bene".

Le telecamere di Sky lo hanno pescato negli spogliatoi mentre caricava i compagni, di cui alcuni a loro volta (come Samuel e Milito) al passo d'addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA