Sei in Archivio

COLLECCHIO

Tutti fuori dalle scuole a tempo di record

Un migliaio tra studenti, insegnanti e bidelli ha partecipato all'esercitazione

di Gian Franco Carletti -

10 maggio 2014, 21:17

Tutti fuori dalle scuole a tempo di record

Scuola media «Domenico Galaverna», ore 9.30: il suono prolungato di una sirena indica la presenza di un incendio. In pochissimi minuti tutti gli alunni, gli insegnanti e il personale non docente della scuola, seguendo un piano ben determinato, escono dall’edificio e si radunano in punti ben definiti di raccolta. Lo stesso avviene in contemporanea anche alla scuola Verdi, al distaccamento della Montessori e all’Allende.
Circa mille persone hanno così partecipato alla prova di evacuazione prevista nel programma della settimana della Protezione Civile che ha interessato, in accordo con l’amministrazione comunale, tutte le scuole di ogni ordine e grado.
I ragazzi hanno seguito con molta attenzione le varie fasi della mattinata e sicuramente sono tornati in classe con un bagaglio conoscitivo in più nel campo della protezione civile.
Coinvolte diverse realtà del nostro territorio: il gruppo di protezione civile degli alpini di Collecchio e Gaiano, l’Assistenza Volontaria di Collecchio Sala Baganza e Felino, il Centro di Addestramento Cani Nara e Agor di San Martino Sinzano.
Dopo la prova di evacuazione, gli alunni si sono ritrovati nell’area verde compresa fra la Galaverna e la Verdi per assistere ad una esercitazione alla presenza degli assessori Franco Ceccarini e Marco Boselli, del comandante della polizia municipale della Pedemontana Cristina Caggiati e del dirigente scolastico Giacomo Vescovini.
La simulazione è poi proseguita con la ricerca di due persone smarrite, con l'ausilio dei cani, e e con i soccorsi a una di queste che ha simulato un malore. Seguendo le procedure della simulazione è stata allertata l’Assistenza Volontaria che è intervenuta con una ambulanza per trattare l’infortunata.
E' stato poi simulato anche lo scoppio di un incendio che ha diviso i soccorritori dall’ambulanza, per cui non era possibile raggiungere il mezzo per poter utilizzare un attrezzo sanitario particolare. Un cane, passando in mezzo al fuoco, è riuscito a portare l’attrezzo ai soccorritori che, nel frattempo, stavano trattando la persona stesa a terra prima di trasportarla sull’ambulanza.
Franco Ceccarini, assessore alla Protezione civile, ha definito questa esercitazione «importante perchè consente ai cittadini di essere pronti in caso di emergenza. Per noi un cittadino informato è un aiuto quando dobbiamo intervenire. Collecchio è pronto ad affrontare qualsiasi emergenza. La sicurezza è fatta da tutti noi».
Esercitazione ben riuscita anche per l’assessore Marco Boselli. Specialmente perchè «i ragazzi hanno potuto capire quali sono i comportamenti da tenere ti da tenere quando ci sono situazioni ed eventi di emergenza».