Sei in Archivio

Torino-parma

Donadoni: "Per come si era messa non potevamo fare di più"

"Ha più chance il Toro, ma noi abbiamo solo una possibilità: vincere contro il Livorno"

11 maggio 2014, 20:25

Donadoni:

"Siamo andati sotto prendendo un gol ingenuo che ci ha penalizzati fortemente. Nella ripresa siamo entrati con un piglio diverso e nonostante l’inferiorità numerica, grazie soprattutto ad Acquah e alla sua determinazione in occasione del calcio di rigore, l’abbiamo recuperata. Per come si era messa la gara oggi non potevamo fare di più". Questa l’analisi di Roberto Donadoni, ai microfoni di Stadio Sprint su Rai2, dopo l’1-1 in casa del Torino nello spareggio per l’Europa League. "Ora ha più chance il Toro che ha un punto di vantaggio, ma noi abbiamo solo una possibilità che è quella di vincere contro il Livorno - spiega Donadoni -. Non c'è da far calcoli, dobbiamo solo vincere la partita, sapendo che il Livorno non sarà remissivo". Si parla del tecnico dei crociati come prossimo allenatore del Milan: "Sono discorsi che fanno i giornalisti. Io credo che il Parma, indipendentemente da quello che succederà la prossima settimana, ha fatto una stagione strepitosa. Cosa sarà il futuro lo vedremo. Io ho un contratto con il Parma e non devo dare risposte alle voci, ma fare solo il mio mestiere di allenatore".