Sei in Archivio

NEW YORK

Usa: agenti Secret Service proteggevano "amica" del capo

Invece di sorvegliare Casa Bianca, rivela Washington Post

11 maggio 2014, 18:00

(ANSA) - NEW YORK, 11 MAG - Agenti di un'unità speciale del Secret Service incaricata di pattugliare il perimetro della Casa Bianca sono stati impiegati per proteggere un'assistente e amica personale del loro direttore, in un'operazione chiamata Moonlight, rivela il Washington Post. L'operazione nel 2011 durò 2 mesi, prevedeva l'impiego di 2 agenti al mattino e 2 alla sera per proteggere una donna, Lisa Choply, assistente dell'allora direttore Mark Sullivan, che temeva molestie d'un vicino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA