Sei in Archivio

fidenza

Massari: vigile di quartiere a piedi e pattuglia per il presidio dei parchi

Le proposte sul tema della sicurezza. «Negli ultimi cinque anni si sono persi dieci agenti di Polizia municipale»

12 maggio 2014, 22:17

Massari: vigile di quartiere a piedi e pattuglia per il presidio dei parchi

Un nuovo piano per la sicurezza nei primi tre mesi di governo. Lo promette il candidato del centrosinistra Andrea Massari, in caso di vittoria alle amministrative.
«Lo attueremo in collaborazione con i corpi di sicurezza dello Stato e la polizia municipale», ha annunciato Massari. «Negli ultimi cinque anni si sono persi 10 agenti di Polizia municipale. Oggi abbiamo 70 operatori su 8 Comuni delle Terre verdiane: è necessario ridare dignità a questo corpo. Come? Con una riorganizzazione, è possibile ad esempio raddoppiare il turno serale della pattuglia in servizio dalle 19 all’una: ora ne abbiamo una che si “sdoppia” tra Fidenza e Salso; ne avremo una sola per Fidenza, per il centro e le frazioni».
Poi ha parlato di «istituzione definitiva» della figura del vigile di quartiere a piedi («sia al mattino che al pomeriggio») e dell’aggiunta di una pattuglia per il presidio dei parchi (dalle 19 alle 20). Sul fenomeno dell’accattonaggio: «Chiederemo l’accesso alle informazioni delle forze dell’ordine dello Stato, con la stipula di un protocollo. Ne parlerò il 17 con il sottosegretario Lotti».
Altro impegno: «Il sindaco e il comandante della municipale andranno nelle frazioni e nei quartieri per informare e fare prevenzione». Infine, sull’esempio di Caorso, un accordo con istituti di vigilanza: «Con 20.000 euro l’anno, è possibile avere una vigilanza tutte le notti negli spazi pubblici e nelle frazioni. A Caorso sono diminuiti furti e atti vandalici». G.N.