Sei in Archivio

FORNOVO

Muore all'improvviso a 32 anni. Il dramma di Giada fa piangere Riccò

12 maggio 2014, 19:54

Muore all'improvviso a 32 anni. Il dramma di Giada fa piangere Riccò

Un’enorme folla di persone commosse, di ogni età, ha accompagnato ieri nel suo ultimo viaggio Giada Piccinotti di trentadue anni. A farle da compagna, dalla sua abitazione di Riccò alla chiesa, una lucente giornata di sole, una di quelle che lei amava.
Il sorriso splendido di Giada, che contagiava chiunque incontrasse, si è spento all’improvviso venerdì, lasciando tutti sgomenti. L’interesse per la vita, per i viaggi, l’attenzione che aveva verso tutti famigliari, la cura meticolosa che riservava al suo aspetto, sempre impeccabile, non lasciavano immaginare a nessuno che potesse andarsene così presto.
Nonostante la malattia che l’aveva accompagnata fin da bambina, mettendola a dura prova, Giada non aveva mai perso la voglia di vivere e di provare cose nuove: non si era mai abbattuta, anzi era sempre stata, con il suo rigore, la sua etica, la sua intelligenza, un esempio ed un sostegno per molte persone.
A confermare quanto abbia lasciato, la bacheca del suo profilo facebook, fitta di messaggi e di ringraziamenti. Tra questi: «Per la morte non c’è spazio, ma le vite volano e si aggiungono alle stelle nell’alto cielo... tu sei una di quelle amica mia... abbiamo condiviso tanti bei momenti ed ora crollo davanti a tutto questo e tu sai perché». E ancora «E' stato un onore conoscerti ed essere tuo amico».
Solo una sintesi del patrimonio d’amore e di affetto che Giada ha lasciato, soprattutto alla sua famiglia: alla mamma Germana, al papà Mauro ai fratelli Giorgia e Pier Paolo e alla nonna Marisa, stretti ieri in una abbraccio da moltissime persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA