Sei in Archivio

Sport USA

Sterling: "Ho fatto un grave errore"

Il patron dei Clippers chiede perdono: "Avrò pur diritto ad uno sbaglio in 35 anni, no? Non lo farò mai più".

12 maggio 2014, 13:20

Sterling:
In una lunga intervista alla CNN, Sterling, il patron dei Clippers squalificato a vita dall'NBA per le note dichiarazioni a sfondo razzista, ha fatto mea culpa: "Io non sono razzista. Ho fatto un terribile errore e sono qui a chiedere scusa. Avrò pur diritto ad un errore in 35 anni? So di aver causato dei problemi ma non so come fare per farmi perdonare".

Il futuro di Sterling come proprietario della franchigia dipenderà dalla votazione degli altri 29 patron NBA. Se il 75% voterà contro Sterling, sarà la fine per l'attuale numero uno dei Clippers: "Se pensano che debba avere un'altra chance, spero che me la diano".

Sterling: