Sei in Archivio

NEW YORK

Siria: Onu, Brahimi, lascio Paese in uno stato terribile

Inviato Onu, quanti morti ancora prima di avere una nuova Siria?

13 maggio 2014, 20:41

(ANSA) - NEW YORK, 13 MAG - "Sono molto triste di lasciare il mio incarico e la Siria in uno stato così terribile, ma sono sicuro che il segretario generale Ban Ki-moon continuerà a fare tutto ciò che è umanamente possibile per porre fine a questa crisi": lo ha detto Lakhdar Brahimi commentando la decisione di lasciare l'incarico di Rappresentante speciale in Siria. "La crisi finirà - ha aggiunto -. La domanda è quanti morti ci dovranno essere ancora prima che la Siria diventi una nuova Siria".

© RIPRODUZIONE RISERVATA