Sei in Archivio

Top news

Sterling: "Magic vergognati per l'Aids"

13 maggio 2014, 19:00

Sterling:
Sterling colpisce ancora.
 
Il proprietario dei Los Angeles Clippers, dopo le frasi razziste che lo hanno fatto bandire dalla Nba, è riuscito a spararne di più "grosse".
 
Questa volta il bersaglio è l'ex cestita Magic Johnson, attaccato duramente in un'intervista alla Cnn.
 
“Ma cosa ha fatto il grande Magic Johnson?  Ha agito in modo così buono da essere andato a letto con ogni donna in ogni città d'America. E poi ha preso l'Aids - ha detto il magnate americano - E quando è successo io sono andato alla mia sinagoga e ho pregato per lui. Ma che esempio è per i bambini?”. 
 
A questo punto dell'intervista, Anderson Cooper, anchorman dell'emittente statunitense, ricorda al suo ospite che Magic era risultato positivo all'Hiv pur non avendo l'Aids ma Sterling non si ferma : “ E' un tipo di persona che merita rispetto e di cui vogliamo parlare ai nostri figli? Penso che dovrebbe vergognarsi”.
 
Il commissioner Nba Adam Silver, con notevole imbarazzo, si è affrettato a scusarsi con l'ex campione dei Lakers : “Anche se Magic Johnson non ha bisogno che sia io a farlo, mi sento costretto a nome della famiglia Nba a scusarmi con lui, che continua ad essere trascinato in questa situazione e tirato in ballo da questo attacco personale e calunnioso - si legge nel comunicato - L'assemblea dei proprietari Nba sta continuando il procedimento per allontanare Sterling nel modo più veloce possibile”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA