Sei in Archivio

BEDONIA

Maloberti: «Siamo stanchi della politica attuale»

di Giorgio Camisa -

14 maggio 2014, 14:03

Maloberti: «Siamo stanchi della politica attuale»

Con la lista «Per Bedonia-Bene comune» Bruno Maloberti è pronto a sfidare Carlo Berni per la poltrona di primo cittadino.
Nella sala convegni del centro civico della Peschiera di Bedonia il candidato sindaco ha presentato la sua squadra ed il programma amministrativo: nove i candidati a consigliere (nell’ordine Nicola Moccellin, Claudio Santoro, Roberta Rossi, Michele Zerbini, Giuliano Lambruschi, Silvano Belli, Fulvia Bazurro, Flavio Fioravanti e Daniela Bazurro) e tutti alla prima esperienza politica amministrativa.
«La nostra lista è formata da persone che sono assolutamente stanche della politica attuale», ha spiegato il candidato sindaco Maloberti. «Nella lista vi sono alcune persone sconosciute in zona ma anche e soprattutto gente che vive in montagna. Non hanno mai fatto politica ma hanno in comune le idee chiare e alcuni punti fondamentali per un radicale cambiamento». Sette sono i punti sottolineati nel programma amministrativo della lista ''Per Bedonia-Bene comune'': uscire dallo statuto di Montagna 2000, non entrare a far parte dell’Unione dei comuni, «combattere» la prossima agenzia partecipata (Atam), rivedere il nuovo regolamento Cai e relativa sentieristica, bocciare l’ipotesi di comune unico a Borgotaro, informarsi sui nuovi progetti dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro, garantire più sicurezza e vigilanza del territorio. Ci teniamo a sottolineare che questa lista non è stata creata per raggiungere la “poltrona” ma solo dalla piena consapevolezza che sia necessario trovare nuove strade che consentano davvero di ritrovare la voglia di vivere in montagna e lasciare un futuro migliore e una dignità ai nostri figli».