Sei in Archivio

LUCCA

Strage Viareggio: macchinista testimonia al processo

'Avvisai soccorsi,esplode tutto'.Bare cartone esposte fuori aula

14 maggio 2014, 14:51

(ANSA) - LUCCA, 14 MAG - Dopo il deragliamento fermò il treno, scese e iniziò a correre per mettersi in salvo. Chiamò il dirigente centrale operativo e, vedendo la coltre di gas che avanzava, gli gridò: "Qua esplode tutto, la stazione non c'è più". Lo ha ricordato Andrea D'Alessandro, il macchinista che la notte della strage di Viareggio guidava il treno deragliato, testimoniando al processo a Lucca. Protesta fuori dall'aula: esposte sagome di bare, in cartone, con i nomi degli operai morti sul lavoro in ferrovia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA