Sei in Archivio

Comune

Tep acquista un nuovo filobus. Critiche dall'opposizione per le spese

Il presidente Rubini alla commissione sulle Partecipate: utile 2013 a 250mila euro, perdita operativa a 372mila euro

14 maggio 2014, 22:40

Il bilancio 2013 di Tep si chiude con un utile di 250mila euro. La perdita operativa è di 372mila euro e per il 2014 l'azienda pensa di chiudere il bilancio in pareggio. Acquistato un nuovo filobus, al costo di 450mila euro anziché oltre 800mila come inizialmente previsto. Tep ottiene anche risparmi per 250mila euro sul canone di affitto da versare a Smtp per la sede (l'importo corrisponde a una riduzione del 10% su un importo di 2,5 milioni di euro).
A fornire le cifre è stato il presidente Mirko Rubini che ha parlato alla commissione consiliare di controllo sulle società partecipate del Comune. Un'audizione richiesta dall'opposizione, che non ha risparmiato critiche a Rubini.
In un primo momento i filobus di ultima generazione acquistati da Tep dovevano essere così suddivisi: 7 in servizio e due come riserva. Ma dato che la frequenza è stata potenziata, 8 saranno in servizio e per garantire le riserve in caso di problemi Tep ha comprato un automezzo aggiuntivo.
I capigruppo di Udc (Giuseppe Pellacini), Parma Unita (Roberto Ghiretti) e Forza Italia (Paolo Buzzi) hanno rivolto durissime critiche a Rubini. Hanno bollato come inutile il nuovo filobus e hanno criticato spese di consulenza per 250mial euro e altri 80mila euro di spese legali per un contenzioso con il personale. Secondo l'opposizione, Tep non fa una vera spending review.