Sei in Archivio

NEW YORK

Usa: condannato morte uomo che voleva uccidere Obama in 2011

Colpì a morte donna a cui rubò auto per recarsi a Washington

14 maggio 2014, 20:44

(ANSA) - NEW YORK, 14 MAG - E' stato condannato a morte l'uomo che nel 2011 complottò per uccidere il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. James McVay, 44 anni, con problemi mentali, si era dichiarato colpevole per aver colpito a morte con un coltello una donna di 75 anni a cui rubò l'auto che gli sarebbe servita per viaggiare dal South Dakota a Washington e mettere in atto i suoi piani contro il presidente. La giuria ha proclamato la sentenza di morte in modo unanime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA