Sei in Archivio

MONTECHIARUGOLO

Via libera al bilancio di previsione. Minoranza, polemica astensione

Caramaschi: «Mancato il tempo necessario per fare un certo tipo d'analisi»

14 maggio 2014, 14:05

Via libera al bilancio di previsione. Minoranza, polemica astensione

Il consiglio comunale ha approvato, con l’astensione della minoranza, il bilancio di previsione 2014 e pluriennale e la relazione previsionale e programmatica nell’ultima seduta prima delle amministrative del 25 maggio. Di fatto, pur di fronte a diversi punti all’ordine del giorno, la discussione è stata unica, in quanto tutti riconducibili al bilancio. L’assessore all’Ambiente Maurizio Olivieri, nell’ambito del Piano finanziario 2014 relativo alla gestione dei rifiuti urbani e assimilati, ha illustrato il nuovo servizio di raccolta rifiuti a tariffa cosiddetta puntuale. «Ci muoviamo - ha puntualizzato Olivieri - verso un calcolo della tariffa, sempre più legato alla capacità di differenziare e di limitare il rifiuto indifferenziato. Per le utenze mono-bifamiliari non cambia nulla, se non l’inserimento di un chip di riconoscimento del bidoncino nero familiare, che sarà usato per conteggiare gli svuotamenti. Per i condomini, invece, si passa dal contenitore unico a quello familiare».
Dopo aver invitato l’assessore Olivieri a rivalutare meglio la tariffazione puntuale delle utenze domestiche e non, il consigliere di minoranza Paolo Caramaschi è entrato nel merito del bilancio previsionale. «Votare un documento come questo - ha detto - senza aver avuto il tempo necessario per fare un’analisi di un certo tipo, è impossibile. Non è stata rispettata la tempistica prevista».
Il sindaco Luigi Buriola si è dichiarato convinto che «sia giusto per il Comune, avere un bilancio approvato, al termine della legislatura, quale indicatore della volontà di non speculare su certe situazioni. Si tratta di un bilancio che mantiene certe caratteristiche e include obiettivi da portare a conclusione».
«E’ ovvio - ha aggiunto il vicesindaco Angelo Scalvenzi - che questo è un bilancio di transizione, ma corretto sotto l’aspetto dei numeri. Quest’anno ci è mancato il tempo di guardarlo più nel dettaglio».
A conclusione della seduta, è stato approvato il programma degli incarichi e delle collaborazioni 2014, con l’astensione del gruppo di minoranza. Oltre al punto relativo alla deroga al Regolamento urbanistico edilizio, in merito alla cabina elettrica da realizzare a Monticelli, approvato all’unanimità.