Sei in Archivio

Calciomercato

Lucarelli: "Chiudo al Parma"

Il difensore dei ducali: "Ho espresso il desiderio di chiudere a Parma e così sara".

15 maggio 2014, 09:40

Lucarelli:
Nella sala stampa del centro direzionale gialloblu ad attendere Alessandro Lucarelli per la sua conferenza non ci sono solo i giornalisti. All'appuntamento con il capitano non hanno infatti voluto mancare i rappresentanti del tifo organizzato gialloblu/crociato, ovvero di Centro di Coordinamento Parma Clubs e BoysParma1977. "Ho chiesto io di poter parlare oggi, perché visto che domenica non potrò essere in campo per la squalifica, ci tenevo a fare a nome mio e della squadra un ringraziamento a tutto l'ambiente Parma, tifosi e addetti ai lavori. Se abbiamo fatto una stagione così importante il merito è di tutti. Grazie di cuore per la passione con cui ci avete seguito e per il bene che volete alla vostra squadra. Comunque vada domenica, a una gara dalla fine, possiamo dire che e' stato un campionato strepitoso.
 
E pensare che a inizio della stagione proprio il livornese Lucarelli, che domenica non potrà affrontare gli amaranto, aveva ricevuto un'offerta proprio dal Livorno:
 
"Sì è vero, c'è stata la possibilità di andare a Livorno ma da subito ho espresso il desiderio di chiudere a Parma e così sara. Fa sempre piacere quando la squadra della tua città si interessa a te, ma ho rifiutato l'offerta perchè voglio restare a Parma. Qui sto bene qui".
 
La volata Europa League: "Noi dobbiamo concentrarci sulla nostra gara, non pensare a Firenze. Per noi sarà facile perché il Livorno non verrà a Parma in gita. Noi oltretutto abbiamo già pagato con il Bari..che pure era già retrocessa. Per cui pensiamo solo a fare risultato noi. Non ho timori sull'altra partita: se il Torino vincerà sarà perchè avrà meritato. Non ho dubbi sulla partita che farà la Fiorentina visto che la società con il presidente Della Valle fa del fairplay e della correttezza sportiva un punto fermo e una bandiera.  Noi in questo senso quando facemmo 7 vittorie consecutive, andammo a vincere contro squadre che si giocavano la salvezza o l'Europa e fummo un bell'esempio. Ma ho visto anche domenica l'Atalanta con il Milan.  Per cui non ho timori in questo senso".
 
I rimpianti: "A Cagliari abbiamo perso una grande occasione, è vero.  Ma abbiamo fatto 6 punti con il Napoli e con il Milan senza contare i 17 risultati utili consecutivi. Errori ne abbiamo certamente commessi ma se siamo qui a giocarci l'Europa all'ultima giornata vuol dire che nel complesso abbiamo fatto bene"

Lucarelli: