Sei in Archivio

NEW YORK

Sciopero mondiale fast food, protesta contro paghe da fame

Braccia incrociate in 150 città America e 33 Paesi

15 maggio 2014, 21:06

(ANSA) - NEW YORK, 15 MAG - La protesta dei lavoratori dei fast food americani si allarga e diventa 'global': i dipendenti della ristorazione veloce, per protestare contro quelle che definiscono paghe da fame, hanno incrociato le braccia in 150 citta' degli Stati Uniti, ma anche in 33 Paesi del mondo. Lo sciopero è stato annunciato anche in Italia. La campagna e' partita nel 2012 a New York, per chiedere l'aumento del salario minimo da 7,25 dollari a 15 dollari l'ora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA