Sei in Archivio

CONCORSO

«Padre Lino e il suo tempo»: ecco i premiati

16 maggio 2014, 20:58

«Padre Lino  e il suo tempo»: ecco i premiati

Gli studenti delle superiori ricordano Padre Lino con ricerche, progetti grafici e itinerari turistici ad hoc. Martedì mattina nella biblioteca del convento dell’Annunziata si è tenuta la premiazione del concorso per le scuole superiori sul tema «Padre Lino e il suo tempo» - promosso dall’associazione «Amici di Padre Lino» con il contributo della famiglia Barilla e la collaborazione dell’Ufficio scolastico provinciale – nell’ambito dei festeggiamenti per i novant’anni della morte dell’indimenticato frate francescano.
Durante la cerimonia, i vincitori del concorso – a cui è stata consegnata una borsa di studio e un presente – hanno illustrato le peculiarità del proprio lavoro. Rebecca Ruozi (liceo Toschi) ha realizzato un progetto grafico composto da un’immagine in bianco e nero, che riporta in primo piano un paio di vecchi sandali logori, accompagnati dalla frase «L’umiltà dei passi di Padre Lino verso i bisognosi della sua città». «Ho scelto questa immagine – ha spiegato – perché Padre Lino era un gran camminatore e si spendeva senza sosta per i poveri».
Viola Ablondi e Erica Bergonzi (liceo Toschi) hanno invece proposto un itinerario turistico per far conoscere la città attraverso i luoghi di Padre Lino, accompagnato dal progetto per la realizzazione di un’opera in marmo «che rimanda idealmente – hanno precisato le autrici – ai dieci fioretti di Padre Lino». Luca Anzalone, Edoardo Manghi, Valentina Ugolini, Riccardo Reverberi, Sara Msalmi, Antonio Schiavone, Annachiara Cocconi, Ylenia Sanò (4ªA e 5ªB istituto Bocchialini) hanno realizzato una ricerca multimediale sviluppando contenuti relativi all’agricoltura del tempo e ad episodi storici che hanno avuto come protagonista Padre Lino.
«E’ stato un lavoro faticoso – ha dichiarato Anzalone – ma ci ha fatto riflettere sull’importanza di alcuni valori che, soprattutto tra i giovani, rischiano di cadere in secondo piano». La premiazione si è aperta con gli interventi di padre Andrea Nico Grossi, superiore del convento dell’Annunziata, Emore Valdessalici, presidente dell’associazione «Amici di Padre Lino», del vicesindaco Nicoletta Paci, del vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, Maurizio Dossena, presidente della commissione del concorso, Roberto Pettenati e Sergio Olivati, rispettivamente presidi del liceo Toschi e dell’istituto Bocchialini. I lavori degli studenti saranno esposti nell’aula magna del liceo Toschi a partire dal 3 giugno.L.M.