Sei in Archivio

Castellarano

Colf italiana "ripuliva" le case di cittadine russe

Una 32enne è stata arrestata dai carabinieri dopo una serie di ammanchi di denaro in due case in cui lavorava

16 maggio 2014, 15:28

Rubava nelle case dove faceva le pulizie. Vittime della colf, una 32enne italiana, anche cittadine russe. La donna è stata arrestata dai carabinieri di Castellarano, nel Reggiano, con l'accusa di furto.
Dalla fine dello scorso anno in alcune abitazioni della zona sono avvenuti misteriosi ammanchi: 300 euro in una casa, 500 euro in un'altra. I carabinieri hanno scoperto subito che in entrambe le abitazioni lavorava la stessa colf. Il denaro di alcune delle vittime di furto è stato fotocopiato e contraddistinto. Dopo un nuovo ammanco di 50 euro, i carabinieri - avvertiti dalla proprietaria - si sono appostati e hanno seguito l'auto della colf fino al parcheggio di un centro commerciale. Nel portafogli aveva la banconota contrassegnata in precedenza dai militari dell'Arma. La donna è stata arrestata in flagrante per furto aggravato.