Sei in Archivio

ROMA

Dossier, braccianti sikh dopati per 12 ore lavoro

Sdegno e indignazione nella politica e sul web

16 maggio 2014, 22:52

(ANSA) - ROMA, 16 MAG - Indignazione, sdegno e necessità di fare chiarezza. Sono i sentimenti suscitati ovunque, dal web alla politica, alla notizia dei braccianti sikh che lavorano 12 ore al giorno sotto il sole e costretti a doparsi con sostanze stupefacenti e antidolorifici che inibiscono la sensazione di fatica. E non succede alla periferia del mondo, ma alle porte di Roma, nell'Agro pontino, come testimonia un dossier della onlus In Migrazione. Molti deputati hanno presentato interrogazioni parlamentari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA