Sei in Archivio

giustizia

Procura, il ministero accelera: Rustico in arrivo

Sì alla richiesta di "anticipato possesso". Il nuovo numero uno: "Dovrei insediarmi mercoledì o giovedì prossimo"

16 maggio 2014, 09:27

Procura, il ministero accelera: Rustico in arrivo

Questione di giorni. Non di settimane. Perché il ministero ha detto sì alla richiesta di «anticipato possesso» presentata dalla procura generale. E' così che Antonio Salvatore Rustico, nuovo numero uno di vicolo San Marcellino, si insedierà la prossima settimana. Un'accelerazione improvvisa che nemmeno lui si aspettava, perché è stato disposto che assuma l'incarico entro il 26 maggio.
«Ero convinto di arrivare non prima di giugno - spiega -. Sono stato un po' colto di sorpresa da questi tempi brevissimi, ma comunque nessun problema. Mi accorderò con il tribunale per l'insediamento e parlerò con i colleghi della procura, ma conto di arrivare a metà della prossima settimana, mercoledì o giovedì».
Un incarico fino al 2018. Che potrà essere rinnovato per altri quattro. Rustico, 66 anni, origini siciliane, ma da tempo con casa e famiglia a Bologna, potrebbe infatti essere riconfermato, chiudendo proprio a Parma la sua carriera in magistratura. Lasciando la toga alla stessa età di Gerardo Laguardia, che da lunedì prossimo sarà ufficialmente in pensione dopo 47 anni di servizio.
Ultimi giorni, quindi, prima del passaggio di testimone al pm Lucia Russo, che per una brevissima parentesi sarà ufficialmente procuratore facente funzioni, anche se in realtà ha già fatto in varie occasioni le veci del capo in questi ultimi mesi per consentire a Laguardia di smaltire almeno in parte le ferie residue. E, dopo questo piccolissimo interregno, comincerà il mandato di Rustico.
La «benedizione» del Csm era arrivata il 2 aprile scorso, quando il suo nome aveva prevalso (13 a 8 e 3 astenuti) su quello del procuratore aggiunto di Brindisi, Nicolangelo Ghizzardi. Numero uno di Acqui Terme fino allo scorso settembre, quando l'ufficio è stato soppresso insieme a molti altri finiti sotto la scure dei tagli del governo, da allora Rustico è in forza come pm alla procura di Alessandria. Nessuna iscrizione ufficiale, ma da anni è vicino a Unicost (Unità per la Costituzione), la corrente centrista all'interno dell'Associazione nazionale magistrati. G. Az.