Sei in Archivio

fidenza

Rigoni: «Lo sport è simbolo di sviluppo»

«Ma gratis è irrealizzabile»

16 maggio 2014, 09:26

Rigoni: «Lo sport è simbolo di sviluppo»

«Gabriele è una persona che viene dallo sport e per sostenere lo sport a Fidenza è l’uomo giusto». Lo ha dichiarato Daniele Aiello, assessore uscente della Giunta Cantini, oggi in corsa con Gabriele Rigoni, durante l’incontro con le associazioni sportive organizzato nella sede del comitato di via Berenini.
«Noi immaginiamo lo sport come un fattore di sviluppo e di integrazione del territorio - ha esordito Rigoni - In tal senso la consulta dello sport giocherà un ruolo chiave, perché serve un confronto costante, un continuo scambio d’idee tra amministrazione e società sportive, serve una pianificazione degli eventi sportivi a lunga gittata, per aggirare lo scoglio di capitoli di spesa bloccati».
A toccare la questione delle tariffe per gli impianti sportivi è stato Aiello: «L’amministrazione Cantini ha subito modificato al ribasso le tariffe ereditate, alcune sono state abbassate anche del 50%. Oggi non ci uniamo al coro di chi promette una gratuità dell’utilizzo degli impianti perché si tratta di un sogno realizzabile a scapito di altri servizi prioritari o di un aumento delle tasse, perchè bisogna anche saper dire ai cittadini dove prendiamo le risorse».