Sei in Archivio

TORINO

Musy: difesa Furchì, gravissimo caso identikit

Secondo legali indagini e processo sono compromessi

17 maggio 2014, 13:25

(ANSA) - TORINO, 17 MAG - "Un fatto gravissimo" che "inficia alla base le indagini e l'intero processo": così i difensori di Francesco Furchì, accusato dell'omicidio del consigliere comunale Alberto Musy. I legali (Giancarlo Pittelli, Gaetano Pecorella e Maria Rosaria Ferrara) si riferiscono all'identikit tracciato dalla polizia sulla base di una testimonianza: un disegno che "rende l'immagine di un soggetto neppure lontanamente somigliante" all'imputato e che mai è stato inserito nel fascicolo processuale. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA