Sei in Archivio

KIEV

Ucraina: candidato comunista si ritira da elezioni

"Le presidenziali sono illegittime", poi Pc denuncia aggressione

17 maggio 2014, 11:39

(ANSA) - KIEV, 17 MAG - Il leader del partito comunista ucraino Petro Simonenko ha deciso di ritirare la propria candidatura alle presidenziali del prossimo 25 maggio definendo le elezioni "illegittime". L'annuncio è stato fatto dallo stesso Simonenko durante un dibattito televisivo. Il partito comunista - citato dal canale TVi - ha poi denunciato che Simonenko sarebbe stato assalito da una trentina di sostenitori di Maidan armati di molotov mentre, uscendo dagli studi televisivi, andava via in auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA