Sei in Archivio

Moto

Bagnaia, rimonta da record

Il centauro dello Sky Racing Team VR46 trova il suo miglior risultato in carriera sul circuito di Le Mans, dove conquista il quarto posto.

18 maggio 2014, 17:00

Bagnaia, rimonta da record
Francesco Bagnaia trova il suo miglior risultato in carriera sul circuito di Le Mans, dove conquista il quarto posto con lo Sky Racing Team VR46 al termine di una gara combattuta, in cui il pilota ha segnato il record di pista con il giro più veloce (il tredicesimo) in 1'42.636. Continua, all'interno del team, il progetto di crescita dei giovani piloti italiani, con un altro talento che riesce a trovare l'occasione giusta per emergere tra i primi in classifica.   
 
“E' sicuramente la gara più bella che abbia mai fatto – racconta Pecco -. Il quarto posto è sempre un ottimo risultato, soprattutto nel Mondiale. All'ultimo giro ci è mancato veramente poco affinché  arrivassi sul podio, anche se ho rischiato di finire a terra e di non prendere neanche un punto. Alla fine sono riuscito a gestire la situazione rimanendo concentrato e ho raggiunto un buon risultato”. 
 
Romano Fenati è stato costretto a interrompere la gara a cinque giri dalla fine: “Si è dovuto fermare per un problema di natura elettronica – spiega il team manager Vittoriano Guareschi -. L'aspetto positivo è che anche qui, come a Jerez, entrambi i piloti hanno dimostrato di essere pronti per lottare nel gruppo di testa. Se Romano non si fosse fermato sarebbe salito sicuramente sul podio. Sono molto contento per il quarto posto di Pecco perché finalmente è riuscito a tirare fino all'ultima curva, arrivando quasi al podio, cosa che ad esempio non era successa a Jerez dove aveva perso concentrazione agli ultimi giri. Stiamo facendo un buon lavoro”.
 
“Sono dispiaciuto per il risultato – commenta Romano -,  anche perché dopo una posizione di partenza difficile (quarta fila, ndr) sono riuscito a portarmi avanti fino a raggiungere il gruppetto di testa. Se non ci fossero stati problemi riscontrati avrei potuto continuare gli ultimi cinque giri con lo slancio giusto trovato nel corso della gara e chiudere tra i primi”.

Bagnaia, rimonta da record

© RIPRODUZIONE RISERVATA