Sei in Archivio

Altri sport

Red Bull AR, Lamb si sblocca

Prima vittoria alla Red Bull Air Race per il britannico, che ha battuto il poleman Arch.

18 maggio 2014, 16:00

Red Bull AR, Lamb si sblocca
Dopo 7 anni e 43 gare (con cinque secondi posti), Nigel Lamb è riuscito a centrare in Malesia la prima attesissima vittoria nella Red Bull Ar Race.

Nella terza tappa della serie motoristica più veloce del mondo, il britannico è arrivato fino alla Final Four di domenica, dove con un tempo di 1'15''023 è riuscito a battere l'austriaco Hannes Arch, poleman del sabato e vincitore della precedente gara a Rovinj.

Terzo posto per l'australiano Matt Hall, che ha contribuito ad interrompere la striscia di 15 podi consecutivi di Paul Bonhomme.

La gara è cominciata durante una mattinata caldissima, ma l'aria condizionata dell'efficientissima sala stampa ha consentito anche ai numerosi girnalisti europei e australiani presenti di lavorare nelle condizioni migliori. Grande anche la risposta di pubblico, con intere famiglie in estasi nell'ammirare le evoluzioni aeree di questi fenomeni, tra cui anche Nicolas Ivanoff, intervistato in esclusiva da Sportal.it.
 
Ad aprire la starting list sono stati il tedesco Dolderer e l'ungherese Besenyei, nonnetto terribile con i suoi quasi 58 anni (due mesi in più del vincitore di giornata Lamb), piu volte simpaticamente definito il godfather della Red Bull Air Race dallo speaker.
 
Prossima tappa in Polonia, a Gdynia, il weekend del 26 e 27 luglio.
 
Risultato della Final Four:
 
1. LAMB (GBR) - 01:15.023
 
2. ARCH (AUT) - 01:15.597
 
3. HALL (AUS) - 01:15.691
 
4. MCLEOD (CAN) - DNF
 

Red Bull AR, Lamb si sblocca