Sei in Archivio

WASHINGTON

Usa: Wp, Holder denuncia Pechino per cyber-spionaggio

Prima causa penale contro un Paese straniero

19 maggio 2014, 19:48

(ANSA) - WASHINGTON, 19 MAG - Gli Stati Uniti, per la prima volta, annunciano una causa penale contro un Paese straniero, in particolare la Cina, accusata di cyber-spionaggio industriale. Lo anticipa il Washington Post, annunciando una conferenza stampa del Procuratore generale Eric H. Holder Jr. in cui entro oggi dovrebbe annunciare le prime denunce di cyber-spionaggio da parte di Pechino ai danni di imprese americane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA