Sei in Archivio

RIO DE JANEIRO

Brasile: saccheggiatori Recife pentiti restituiscono bottino

Negozi città erano stati depredati durante sciopero polizia

20 maggio 2014, 17:34

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 20 MAG - Un po' per rimorso, ma soprattutto per paura di essere scoperti e arrestati, molti residenti della città brasiliana di Recife, che la settimana scorsa avevano saccheggiato negozi e supermercati durante lo sciopero della polizia federale, hanno deciso di restituire il maltolto. Risultato: i commissariati della regione sono stati inondati da centinaia di oggetti razziati, per lo più elettrodomestici e prodotti informatici, che sono stati recapitati nella notte, lontano da occhi indiscreti. A sorprendere gli agenti, anche una giovane incinta, che ha riconsegnato uno stereo rubato da uno dei suoi cinque figli. ''Non ammetto il furto: questo non è mio'', ha detto la donna. Sentimento di vergogna anche per un altro abitante di Recife, che ha ammesso di aver agito ''su impulso''. ''Lì per lì mi sembrava normale, ma quando a casa mi sono pentito''. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA