Sei in Archivio

DILETTANTI

Colorno, play-out favorevole. Ed è la salvezza

Pari con l'Arcetana dopo i supplementari: decisivo il miglior piazzamento in classifica

di Thomas Tagliavini -

20 maggio 2014, 21:53

Colorno, play-out favorevole. Ed è la salvezza

Splendida cornice di pubblico per assistere al play-out di Eccellenza tra Colorno e Arcetana: in una partita sola si poteva scendere all’inferno della promozione oppure restare in Eccellenza e dopo 120’ di gioco e il punteggio finale di 2-2, è il Colorno a raggiungere la meritata salvezza sfruttando il miglior piazzamento in classifica.
L’Arcetana parte forte e dopo soli 8’ Leonardi sigla il vantaggio: Bartoli sbaglia la marcatura dell’attaccante che di testa schiaccia la sfera alle spalle dell’incolpevole Oppici.
Il Colorno reagisce e al 10’ pareggia: magistrale punizione di Bovi che dal limite dell’area mette la sfera sotto l’incrocio dove Debbia nulla può. Al 24’ De Luca si invola sulla fascia e serve l’accorrente Hoxha che insacca il 2-1, ma il guardalinee annulla per una posizione dubbia di fuorigioco; passano 5 minuti e Lungu, affondato in area da Pittalis, non riesce a raggiungere il pallone, ma per il direttore di gara è tutto regolare. Al rientro dagli spogliatoi l’Arcetana trova subito il vantaggio: De Luca serve Hoxha, Ottoni pare in vantaggio ma sbaglia il movimento e permette all’esterno reggiano di riportare avanti i suoi.
Al 75’ Greci colpisce di testa, Corradini è molto vicino ma stoppa la palla con la mano all’interno dell’area di rigore: l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Si incarica della battuta Bovi che freddamente spiazza Debbia.
Il tempo regolamentare si conclude ed entrambe le compagini hanno ormai il fiato corto; infatti l’unica azione degna di nota avviene al 107’ con l’inesauribile De Luca che su punizione impegna Oppici. Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro termina la partita così comincia la festa del Colorno che anche la prossima stagione disputerà il campionato di Eccellenza dopo aver ottenuto la meritata salvezza.