Sei in Archivio

vigili del fuoco

Il comandante: «L'autoscala è in servizio»

Polemica sul soccorso. Paolo Maurizi: «Pur di vecchia generazione il mezzo è efficiente»

20 maggio 2014, 18:03

Sullo stato d’uso degli automezzi di soccorso in dotazione al comando provinciale dei vigili del fuoco, interviene il comandante Paolo Maurizi, che risponde anche alle questioni sollevate nei comunicati stampa delle organizzazioni sindacali di categoria.
«Il 4 maggio scorso - dice Maurizi - una nostra autopompa, nell’effettuare un soccorso tecnico urgente, lungo il tragitto subiva l’improvvisa rottura di un componente meccanico di una sospensione, fenomeno non preventivabile e che non ha generato segnali di preavviso rilevabili dal personale autista: in tale episodio l’automezzo, grazie anche alla prontezza dell’autista, rimaneva nella sede stradale fino ad arrestarsi, non avveniva il distacco o la perdita di alcun componente meccanico, non veniva coinvolta nessuna persona o altri automezzi in transito».
«Tale automezzo, come di prassi per tutti gli altri in dotazione al comando - continua il comandante - viene sempre sottoposto alla prevista manutenzione ordinaria e straordinaria ed era, come lo è tuttora, in perfetta efficienza. In merito alla situazione delle autoscale occorre precisare che Parma è una delle sedi vigili del fuoco dell’Emilia Romagna che ne ha due in dotazione, la più recente è al momento nella ditta di Brescia per l’effettuazione di lavori di manutenzione straordinaria: in attesa quindi del termine di tali lavori, che dipendono dall’acquisizione di risorse straordinarie richieste al Ministero, l’altra autoscala è utilizzata, in alternativa alle procedure ministeriali che prevedono la copertura del territorio parmense con autoscale provenienti dalle province limitrofe, procedura che viene applicata quando anche quest’ultima risulta in riparazione. Si precisa che tale autoscala, al momento in servizio, seppur di vecchia generazione è efficiente ed è stata sottoposta a tutte le manutenzioni nonché alle verifiche periodiche di legge previste per tale mezzo speciale. Quanto sopra era doveroso precisare al fine di garantire alla cittadinanza che, pur in un momento di riduzione dei fondi e tagli delle spese, il livello di prestazione fornito dai vigili del fuoco di Parma in merito al soccorso tecnico urgente non è in alcun modo inferiore al passato». r. c.