Sei in Archivio

ALBARETO

Garolfi: «Insieme vogliamo provare a cambiare il paese»

Sfida per la poltrona di sindaco

21 maggio 2014, 19:12

Garolfi: «Insieme vogliamo provare a cambiare il paese»

A sfidare Riccoboni per la poltrona di sindaco di Albareto si propone Luigina Garolfi, che guida la lista «Per Albareto», composta da sette candidati consiglieri (Silvio Aiena, Ivo Bertorelli, Daniele Dellatomasina, Mirco Ferrari, Stefania Sartori, Roberta Stevanè e Mattia Tambini). Una discesa in campo quella di Luigina Garolfi, funzionario di un’azienda pubblica lombarda, sposata con una figlia universitaria, scende in campo per mettere a disposizione della comunità della Valgotra tutta la sua esperienza. «Fin da bambina ho passato le estati a Tombeto, poi, crescendo, ho desiderato costruire una casa ad Albareto perché questa valle mi è entrata nel cuore - ha spiegato Luigina Gandolfi -. Appena mi è possibile salgo quassù perché questo è il paese che mi appartiene». Poi ha presentato i candidati della sua lista, «persone che con me condividono il desiderio di qualità, serietà, concretezza e attenzione ai bisogni delle persone - ha aggiunto -. Non tutti con esperienza in politica ma uniti dalla volontà di provare ad essere utili e contribuire a gestire il bene pubblico. Ascolteremo gli abitanti e i loro consigli, perché in questo momento di crisi ogni buona idea, nuovi modi di pensare ed agire possono creare sviluppo sostenibile: costruire un futuro positivo anche per le generazioni di domani». I candidati promettono schiettezza, cercando di valorizzare il territorio. Eventi di richiamo culturali e sportivi, il turismo e i prodotti della zona, come fonte di ricchezza e occupazione sono i punti cardine del programma politico amministrativo.G.C.