Sei in Archivio

NAPOLI

Paolo Romano si dimette e rinuncia a candidatura

Legali, "per evitare imbarazzo a Presidenza Assemblea e partito"

21 maggio 2014, 19:38

(ANSA) - NAPOLI, 21 MAG - Paolo Romano, da ieri agli arresti domiciliari in un'inchiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere per tentativo di concussione, si dimette da Presidente del Consiglio Regionale della Campania e rinuncia alle elezioni europee, alle quali era candidato per Ncd. Lo annunciano, a Caserta, i suoi avvocati, Garofano e Della Pietra, precisando che la decisione è stata presa "per evitare situazioni d'imbarazzo sia alla Presidenza del Consiglio Regionale, sia al partito".

© RIPRODUZIONE RISERVATA