Sei in Archivio

ROMA

Renzi, non credo a burattinai dello spread

Il premier, gli operatori leggono i giornali

22 maggio 2014, 13:49

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - "E' naturale che quando c'è una prospettiva di sviluppo i mercati mandino sotto lo spread: ora gli operatori leggono i giornali, ma io non credo ai burattinai". Così Matteo Renzi a Radio Anch'io.

© RIPRODUZIONE RISERVATA