Sei in Archivio

MILANO

Strage via Palestro, Comune e Regione Lombardia parti civili

Al via il processo in Corte d'assise a Marcello Tutino

22 maggio 2014, 16:34

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - I familiari delle vittime si sono costituiti parti civili, insieme alla Presidenza del Consiglio, ai ministeri dell'Interno, dei Beni culturali, dei Trasporti e Infrastrutture, alla Regione Lombardia e al Comune di Milano, nel processo con rito immediato a Filippo Marcello Tutino, l'uomo dei fratelli Graviano ritenuto il basista della strage di via Palestro a Milano in cui il 27 luglio 1993 morirono 5 persone e altre 12 rimasero ferite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA