Sei in Archivio

Tribunale

Venditore porta a porta molesta 11enne: condannato e liberato

22 maggio 2014, 19:01

Venditore porta a porta molesta 11enne: condannato e liberato

E' andato a casa di una signora della Costa d'Avorio per mostrarle un aspirapolvere, come venditore porta a porta. Ma con un pretesto è andato nella camera del figlio di 11 anni e lo ha toccato nelle parti intime. Con queste accuse un giovane è finito a processo per violenza sessuale su minore di 14 anni. 
Il venditore è andato a casa della donna per la dimostrazione dell'aspirapolvere. Con un pretesto, dicendo di essere medico, secondo le accuse l'uomo è andato nella camera da letto del bimbo, facendolo svestire e toccandolo nelle parti intime. Il bambino ha raccontato tutto alla mamma, che ha contattato l'azienda e ha detto che avrebbe denunciato tutto ai carabinieri. Nel frattempo il rappresentante ha lasciato il lavoro e ha tentato di mettere una pietra sopra a quanto successo. 
Invece si è arrivati al processo e oggi il collegio giudicante presieduto da Pasquale Pantalone ha condannato a due anni l'imputato. La pena è sospesa. Il pm Giuseppe Amara aveva chiesto 7 anni. Stabilita anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.