Sei in Archivio

FIRENZE

Donna crocifissa: Viti, non sono un serial killer

Omicida scrive a madre vittima, costernato, ho perso controllo

23 maggio 2014, 13:50

(ANSA) - FIRENZE, 23 MAG - "Non sono ciò che vogliono descrivermi, cioè un serial killer, ma una persona che quella maledetta notte ha perso il controllo della situazione e che non avrebbe mai pensato e voluto che la ragazza morisse". Lo scrive Riccardo Viti, arrestato per l'omicidio di Andreea Cristina Zamfir, in una lettera inviata dal carcere alla madre della vittima, anticipata dalla trasmissione di Retequattro 'Quarto grado'. "Vorrei farle sapere - scrive - quanto sono costernato per la perdita che le ho causato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA