Sei in Archivio

POLITICA

Cristina Quintavalla: Lettera aperta agli elettori

L'Altra Europa con Tsipras : le ragioni della mia scelta

24 maggio 2014, 09:40

Cristina Quintavalla: Lettera aperta agli elettori

Credo che l' Europa oggi abbia bisogno di una grande sinistra, che riannodi i fili delle tante lotte in cui le donne e gli uomini di questo paese si sono spesi in difesa di quei diritti fondamentali, che oggi rischiamo di perdere, sotto l'incalzare di classi politiche al servizio di lobby e grandi interessi privati.
Sono convinta che l'alternativa politica debba fondarsi sul paradigma dell'uguaglianza, dell'inclusione solidale, del rispetto del vivente, affinchè ad ogni persona siano assicurati i diritti fondamentali: al lavoro, alla casa, all’alimentazione, alla salute, all'istruzione, ad un ambiente sano.
Ho dedicato la mia vita a sconfiggere ciò che nega all'uomo il diritto ad un'esistenza dignitosa ed autonoma, vale a dire la ricerca del massimo profitto, la rendita parassitaria, la speculazione finanziaria, l’esaltazione del mercato, come unico regolatore della vita delle persone e dei rapporti, la mercificazione e la messa a valore economico dei beni fondamentali per vivere, che non hanno prezzo e non possono produrre rese economiche per i pochi che se li sono accaparrati.
Voglio continuare a battermi per la riappropriazione sociale della ricchezza, prodotta dall'intelligenza, dalla passione, dalle capacità collettive, contro i piani di privatizzazione delle risorse, che disumanizzano le persone e le riducono a merci senza valore.
Vorrei dare il mio contributo per fermare la politica dell’austerità, che anziché produrre benessere e uscita dalla crisi, ha creato 120 milioni di poveri e 27 milioni di disoccupati nella sola Europa, e disseminato selvagge disuguaglianze economiche, sociali, politiche, destinate a crescere ancora,
se non si impedisce che potenti gruppi economici e finanziari decidano del destino di milioni di cittadini.
Non ci sono poltrone, né cariche politiche, né vantaggi personali nella mia storia politica, sviluppatasi per oltre quaranta anni, bensì indomabile passione per la giustizia e indignazione verso qualunque forma di sopruso, umiliazione, oppressione.
In questa storia, ci sono stati tanti uomini e donne, che hanno condiviso con me il sogno di un'umanità liberata e riappropriata di se stessa, che mi hanno fatto amare la politica come grande opportunità di trasformazione, di rottura, di cesura, ma anche di confronto, di amicizia, di costruzione inesausta di un progetto alternativo. In ogni mia parola c'è l'eco delle loro parole.

Maria Cristina Quintavalla
candidata della lista “L’Altra Europa con Tsipras” - Circoscrizione nord est

Parma 22 maggio 2014