Sei in Archivio

MONCHIO

Moretti: «Squadra giovane e preparata»

Il sindaco uscente ha presentato i candidati consiglieri di «Monchio bene comune» e illustrato le proposte

24 maggio 2014, 09:48

Moretti: «Squadra giovane e preparata»

35 anni: è questa l’età media dei candidati consiglieri della lista «Monchio bene comune - Una montagna di energia». «Siamo giovani, ma non siamo solo giovani» tengono a precisare i candidati: c’è chi ha già un’esperienza amministrativa alle spalle, come gli assessori uscenti Donatella Basteri e Andrea Vegetti, ma anche chi, come la 22enne Ilaria Lazzari, riveste da qualche anno il ruolo di segretario del Pd di Monchio. Quasi tutti si sono fatti le ossa nel mondo dell’associazionismo locale guadagnandosi un’esperienza sul campo che si rivelerà utile in caso di vittoria.
«Quello che abbiamo fatto negli ultimi cinque anni ha prodotto risultati importanti in termini di ricchezza per il nostro territorio - commenta Moretti -. La ricchezza più grande, però, è rappresentata dall’entusiasmo con cui questi ragazzi hanno aderito al nostro progetto e dandomi una nuova spinta per ripartire alla grande».
Ed è con lo stesso entusiasmo che Moretti commenta: «La strada è stata imboccata, ma 500 mila euro all’anno di nuove entrate grazie al fotovoltaico e alla turbina non sono sufficienti per dare una svolta. E’ necessario un nuovo impegno, e questo può venire solo da una squadra giovane e selezionata». La parola passa ai candidati consiglieri, che uno ad uno si presentano agli elettori. Da Fabrizio Bacchieri Cortesi a Maria Letizia Battistini, da Donatella Basteri ad Alice Cavalli, da Marco Dallagrossa fino a Ilaria Lazzari, Irene Sandei, Maria Stretti, Andrea Vegetti e Mauro Zammarchi. Ognuno di loro ha fatto leva su un progetto diverso, con un unico comune denominatore: dialogo con i cittadini per rendere Monchio protagonista del proprio futuro.
Lo stesso Moretti ha colto l’occasione per presentare il suo attuale vicesindaco Caterina Pezzoni, «che, in caso di vittoria, ci affiancherà almeno momentaneamente come assessore esterno al sociale, settore di cui si occupa da tempo».B.M.