Sei in Archivio

ELECTION DAY

Preferenze, la novità del voto di genere

di Luca Molinari -

24 maggio 2014, 09:49

Preferenze, la novità del voto di genere

I 204 seggi presenti nel Comune saranno aperti dalle 7 alle 23. A differenza del passato si vota soltanto nella giornata di domenica e le operazioni di scrutinio avverranno subito dopo la chiusura dei seggi.
La novità più importante sono però le modalità di voto. In base alla nuova normativa in materia di garanzie per la rappresentanza di genere, gli elettori potranno esprimere fino a tre preferenze per i candidati della lista votata. Nel caso in cui l’elettore esprima tutte e tre le preferenze, almeno una dovrà essere assegnata ad un candidato di sesso diverso dagli altre due. In sostanza, non si possono indicare nella scheda (di colore marrone) tre maschi o tre femmine. Esprimere preferenze non è obbligatorio, si può anche votare soltanto una lista. Queste e altre informazioni sono state fornite ieri pomeriggio durante l’incontro con i presidenti di seggio, svoltosi nell’auditorium Toscanini di via Cuneo.
I dirigenti del Comune hanno illustrato ai 213 presidenti (204 + 9 per i seggi speciali) le principali novità, rispondendo alle domande dei presenti. «Quest’anno abbiamo 25 nuovi presidenti di seggio - ha spiegato Flora Raffa, direttore del settore Servizi del Comune - e si vota in un orario del tutto nuovo rispetto al passato». Per poter esprimere il proprio voto occorre presentarsi ala sezione elettorale di iscrizione muniti di tessera elettorale e di carta d’identità o altro documento di riconoscimento. Per avere maggiori informazioni è attivo il numero verde: 800.977917.
Chiamando si può prenotare il duplicato della tessera elettorale in caso di smarrimento. Gli uffici del Duc inoltre saranno aperti negli stessi orari di apertura dei seggi e venerdì e sabato dalle 8 alle 18.