Sei in Archivio

Formula 1

Rosberg graziato, partirà in pole

I commissari non sanzionano il tedesco della Mercedes per il lungo al Mirabeau che ha di fatto annullato l'ultimo giro delle qualifiche di tutti gli altri piloti.

24 maggio 2014, 21:20

Rosberg graziato, partirà in pole
Non ci sarà alcuna penalità per Nico Rosberg, dopo il dritto al Mirabeau nel corso dell'ultimo giro delle qualifiche del Gran Premio di Monaco. Il suo errore ha costretto tutti gli altri piloti ad abortire l'ultimo tentativo di effettuare un giro veloce.

Dopo le polemiche del dopo qualifiche e i rimbrotti del compagno di box Lewis Hamilton, i commissari avevano infatti messo sotto indagine il pilota della Mercedes, per verificare l'eventuale deliberatezza della manovra che, a posteriori, lo aveva favorito.

Dopo aver analizzato la telemetria e aver interrogato il pilota è quindi arrivata la decisione: nessuna penalità, Rosberg prenderà il via della corsa dalla prima posizione. Sanzionato invece Marcus Ericsson, che ha coinvolto Felipe Massa in una collisione al Portier: la sua Caterham partirà dalla corsia dei box di Montecarlo.

In una precedente occasione, per certi versi simile a quella di Rosberg, i commissari avevano deciso differentemente: nel 2006, fermatosi all'altezza della Rascasse durante gli ultimi secondi della qualifica, Michael Schumacher fu retrocesso all'ultimo posto per aver impedito alla Renault di Fernando Alonso di completare il proprio giro lanciato.

Rosberg graziato, partirà in pole

© RIPRODUZIONE RISERVATA