Sei in Archivio

talent show

X Factor, in giuria anche Cabello e Fedez

Victoria: "Torno alla musica". Morgan: "Conta saper cantare le parole"

25 maggio 2014, 18:38

X Factor, in giuria anche Cabello e Fedez


(ANSA)- TORINO, 25 MAG - Alla prossima edizione di X Factor "sarà l’anno delle canzoni, anche quelle meno conosciute". L'originalità sarà dunque il segno distintivo del talent musicale, parola di Mika. E’ stato proprio lui a dirlo ai microfoni di Sky Tg24 durante un’intervista 'a 4 vocì dei giudici del programma, Mika, Morgan, Victoria Cabello e Fedez che sono stati presentati ufficialmente oggi a Torino in occasione del secondo giorno di selezioni.
Un’intervista nel segno del divertimento e dell’entusiasmo che da già il segno di quello che si vedrà sul palco del talent di Sky Uno. Fra battute letterarie, "io sono il tuo Virgilio e tu il mio Dante", ha detto Morgan a Mika, neologismi del cantautore di origine libanese che ha detto di essersi "furbicato" dall’anno scorso, e scambi di caramelle, i 4 giudici hanno mostrato tutta la voglia di mettersi a caccia del talentuoso di quest’anno.
"Sono felicissima - ha detto Victoria Cabello - per me è un ritorno alla musica dopo tanti anni e sono sicura che sarà un’esperienza travolgente, sarà un X Factor pieno di talento". Dal canto suo l’altra new entry in giuria, Fedez, il giudice più giovane di tutte le edizioni di X Factor, ha assicurato che il suo essere un rapper non significa che "se sento un giro di chitarra mi viene una paresi facciale. Sono aperto a tutti i generi e sono certo che sarà un’esperienza intensa".
Dal 'veteranò dei giudici arriva anche un pensiero per chi, da quel palco, non uscirà vincitore. "Delle migliaia di cantanti che si presentano ben più di uno ha talento, un talento che può essere utilizzato per lavorare comunque nel mondo della musica nei modi più diversi" ha detto Morgan augurandosi che "X Factor possa essere vista come una scuola di musica".
Della nuova edizione del talent musicale ha parlato anche il conduttore Alessandro Cattelan: "Quello che mi aspetto - ha detto - è che venga fuori qualcosa di divertente e che riusciamo a trovare un cantante di valore che canti bene e sappia portare sul palco la propria personalità. E’ un format che funziona in cui ogni giudice, i 'vecchì ed i nuovi, porterà i suoi gusti, la sua personalità".
Morgan non ha perso l’occasione per lanciare subito la sfida e ricordare di essere "il giudice che ha vinto di più al mondo e quest’anno il mio tema sarà 'un mondo di parolè. Cerco qualcuno che sappia cantare le parole". (ANSA).