Sei in Archivio

Calciomercato

Juve, Sanchez e un maxi scambio

Luis Enrique scarica l'attaccante cileno, mentre si prospetta una grande operazione di mercato con il Real Madrid.

02 giugno 2014, 12:00

Juve, Sanchez e un maxi scambio
Luis Enrique ha deciso: il suo tridente d'attacco al Barcellona sarà composto da Neymar, Messi e Aguero. A farne le spese è Alexis Sanchez, a cui i catalani rinunceranno con ogni probabilità.
 
La Juventus gioisce per la situazione e prova ad approfittarne assestando il colpo decisivo per acquistare 'El Niño Maravilla'. Occorre però limare le differenze tra la richiesta della società, che si aggira attorno ai 25 milioni di euro, e l'offerta plasmata da Beppe Marotta, di circa 15 milioni.
 
Intanto dalle pagine del Corriere della Sera si evince che i bianconeri stiano pensando a una maxi operazione con la rivale storica dei blaugrana, il Real Madrid. Alla 'Vecchia Signora' piace Alvaro Morata - che a sua volta ha scelto la Juve, cassando l'ipotesi Inter -, ma si sta facendo via via più concreta la possibilità che i due club non si fermino qui.
 
I bianconeri cercano un elemento di qualità e di esperienza internazionale per la corsia sinistra: Asamoah non è un esterno puro (all'Udinese giocava da mezz'ala sinistra) e Peluso è l'unico terzino di ruolo. Per questo la dirigenza torinese sta lavorando per portarsi a casa anche uno tra Fábio Coentrão e Marcelo.
 
Attenzione però alle richieste dei 'blancos': piacciono - e parecchio - sia Vidal che Pogba, valutati entrambi in grado di fare la differenza a centrocampo. La Juventus ora come ora si priverebbe più volentieri del cileno, ma tutto dipende da eventuali conguagli tecnici.

Juve, Sanchez e un maxi scambio