Sei in Archivio

Cinema

Aldo, Giovanni & Giacomo: "Risate in rosa e in verde"

A Natale "Il ricco, il povero e il maggiordomo": tante presenze femminili e film ecosostenibile"

di Pietro Razzini -

18 giugno 2014, 21:32

Aldo, Giovanni & Giacomo:

La data di uscita nelle sale è fissata: 11 dicembre 2014. Il titolo è pronto: «Il ricco, il povero e il maggiordomo». Le riprese sono cominciate da tre settimane. L’attesa inizia già a crescere. Aldo, Giovanni e Giacomo tornano al cinema con una pellicola che si preannuncia ricca di battute esilaranti: i registi (con Morgan Bertacca), sceneggiatori e protagonisti (sempre loro) ci credono ciecamente. La folta schiera di giornalisti, fotografi e operatori dell’informazione ne ha potuto gustare una piccola parte già ieri a Milano (città scelta per le riprese), dove il trio delle meraviglie ha offerto un’anteprima del lavoro che sta svolgendo.
Tante risate nate spontaneamente durante una conferenza stampa mai così spassosa: la complicità di Aldo, Giovanni e Giacomo ha contagiato tutti i presenti che li hanno incalzati di domande sulla pellicola. La trama? Tutto nasce da un incidente tra un ricco broker (Giacomo) e un venditore abusivo in fuga dalle forze dell’ordine durante il controllo della sua licenza (Aldo). Nelle circostanze paradossali che si verranno a creare quando Aldo accetterà di risarcire Giacomo svolgendo alcuni lavori nella villa padronale, emergerà la figura del maggiordomo (Giovanni), cultore delle arti marziali, della filosofia giapponese e amante della caliente Dolores (Guadalupe Lancho), cameriera sudamericana. Un tracollo finanziario scombinerà le carte in tavola portando i tre a convivere in una situazione disagiata fino a quando...
Per sapere che succederà in seguito bisognerà aspettare dicembre anche se Giovanni strizza l’occhio al pubblico: «I tre personaggi coroneranno un sogno comune». La scelta dei diversi ruoli, in questa occasione, non è stata è particolarmente complicata. Continua, infatti, Giovanni: «Aldo ha la tipica faccia da povero: io ho fatto il provino per quella parte ma ha vinto nettamente lui». Interviene poi Giacomo: «Per interpretare al meglio “il ricco“, invece, io ho vissuto due anni a Wall Street».
Quindi Aldo si illumina quando gli fanno notare la massiccia presenza di donne nel cast, tra le quali Giuliana Lojodice, Sara D’Amario e una splendida Francesca Neri: «Finalmente: io spingevo verso questa soluzione dal 2002 quando con “La leggenda di Al, John e Jack” abbiamo avuto solo un’attrice, comparsa per pochi secondi al 75º minuto della pellicola».
A 4 anni da «La banda dei babbi natale», tornano dunque sul grande schermo. Aldo, tuttavia, vuole precisare: «Nel 2013 c’è stata la versione cinematografica dello spettacolo teatrale “Ammutta Muddica” del 2012. Ora siamo solo alla terza settimana di riprese: nessuno ci chieda che progetti abbiamo per il futuro perchè, come dimostrano i fatti, abbiamo delle buone idee solamente ogni biennio». In conclusione: un film brillante quanto la conferenza stampa di “inaugurazione“, varrà sicuramente il prezzo del biglietto. E poi è anche il primo film ecosostenibile (segue il protocollo Edison Green Movie) di Aldo, Giovanni e Giacomo. Starà ai tre assi della comicità riconfermare su grande schermo la loro innata verve.